Home
 
#5azioni, i volti delle persone con diabete: Roma PDF Stampa E-mail
Giovedì 20 Novembre 2014 14:59

Prosegue il lungo viaggio di #5azioni. La conversazione in rete promossa da Sanofi per la stesura dell'agenda digitale fa tappa a Roma con la consegna della sintesi delle priorità alle istituzioni governative. Nella serata di mercoledì 12 novembre anche il vernissage al Chiostro del Bramante con la presentazione degli otto scatti fotografici alle persone con diabete firmati da Fabio Boni

 

 

 
Prof. Salvatore Caputo, presidente di Diabete Italia, PDF Stampa E-mail
Mercoledì 29 Ottobre 2014 18:39

Per Salvatore Caputo, presidente di Diabete Italia, "soddisfa un bisogno importante, ancora insoddisfatto, delle persone con diabete. Basti pensare che in Italia per un diabetico su 2 la puntura del dito è un buon motivo per non testarsi, e che la maggioranza non misura regolarmente la glicemia, con il risultato che va incontro a crisi ipoglicemiche 3 volte di più di chi si controlla regolarmente e viene ospedalizzato il doppio delle volte, con un costo a carico del Servizio sanitario nazionale del 66% superiore".

 

 
Il manifesto della DOC di Portale Diabete PDF Stampa E-mail
Venerdì 31 Ottobre 2014 23:13

Questo manifesto per la Giornata Mondiale del Diabete 2014 è il frutto di una collaborazione online tra un gruppo di ragazzi diabetici. Ovviamente non è destinato a lanciare un messaggio di speranza ai diabetici ma è rivolto ad una buona parte della nostra società che non conosce la malattia e a tutti coloro che "se ne escono" con i soliti luoghi comuni riguardo il fatto che il Diabete sia "una condizione facilmente gestibile" o che "sia sufficiente non mangiare zucchero per star bene". Questo manifesto è volutamente riferito ad ogni forma di diabete dato che è stato ideato in occasione del World Diabetes Day, previsto per il prossimo 14 Novembre! Alessandro Cecconi, Francesca Ulivi, Roberta Marino, Serena Sanna, Simona Amato, Aurelio Bellomo e Benedetta Giulianelli hanno portato a termine questo splendido lavoro in un tempo brevissimo.

 

 

 
FAQ sul FreeStyle Libre PDF Stampa E-mail
Martedì 28 Ottobre 2014 20:27

Niente pungidito, ma un sensore da indossare e un lettore che dà il suo responso in meno di un secondo, anche attraverso i vestiti. Arriva in Italia il primo sistema di monitoraggio 'flash' dei livelli di zucchero nel sangue, che promette di fornire alle persone con diabete un quadro completo del profilo glicemico. Il dispositivo si chiama FreeStyle Libre ed è stato presentato da Abbott oggi a Milano.

 

 

 

Leggi tutto...
 
Rimborsabilità insulina degludec - Tresiba(R PDF Stampa E-mail
Giovedì 09 Ottobre 2014 11:27

In Gazzetta Ufficiale n.234 del giorno 8 ottobre 2014 è stata pubblicata la determina AIFA 996/2014 con la quale l’Agenzia Italiana del Farmaco conferisce all’insulina degludec (Tresiba®) la classe di rimborsabilità A. Nella determina si specifica che il medicinale sarà soggetto a prescrizione medica limitativa, vendibile al pubblico su prescrizione di centri ospedalieri o di specialisti - endocrinologo, internista, geriatra (RRL).

La presente determinazione ha effetto dal giorno successivo alla sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, e quindi da oggi 9 ottobre 2014.

 

 
Forse i medici dovrebbero far parte di questi gruppi per arrivare a capire veramente la malattia che curano PDF Stampa E-mail
Venerdì 03 Ottobre 2014 11:44

Ciao Daniela mi permetto di scriverti perché tu a differenza di me hai maturato un'esperienza che io non ho.
Ho imparato e scoperto molto attraverso i gruppi su facebook.
Ho maturato la vera essenza della malattia solo con l'esordio di mio figlio e di questo mi vergogno, ma comprendo davvero, solo ora che ho parlato e condiviso, chiarito aspetti che non conoscevo.
Il diabete che mi sembrava prima una malattia, ora mi sembra una MALATTIA quasi avesse una identità.

Leggi tutto...
 
Se il destino mi ha dato questa malattia, se la vita mi ha insegnato un mestiere PDF Stampa E-mail
Giovedì 02 Ottobre 2014 07:20

ll settembre che ho appena vissuto credo lo ricorderó.
Domani il Libre mi 'lascerá' e finché non lo avrò di nuovo, tra qualche settimana, so che mi sentiró più insicura e piú sola. 
Del Libre abbiamo detto tutto. Voglio solo riassumere la mia esperienza.
Primi due giorni: TRANQUILLITÁ. Di potermi misurare come dove e quando voglio.
Prima settimana: LIBERTÀ DALLA PAURA. Chi mi conosce sa che sono terrorizzata dalle ipo. Il libre mi ha dato la possibilità di prevenirle e di non andare in panico. Risultato: 5 ipo in quasi quattro settimane, solo fino a 60, contro le 5 a settimana senza libre.
Seconda settimana: SISTEMAZIONE DELLA TERAPIA. I rapporti del libre e l'analisi delle curve mi ha permesso di capire molte cose e sistemare di conseguenza la terapia. Il mio corpo é strano, o forse normale, solo che non lo sapevo così bene, non ne avevo avuto la prova.. Dall'una del mattino alle 14 ha un fabbisogno di insulina di due volte e mezzo superiore rispetto a quello che ha dalle 14 a mezzanotte. É un fatto. Basta adattarsi e adattare i rapporti di conseguenza.
Terza settimana: MIGLIORAMENTO . Valori medi passati da 170 a 148 (ancora alti, ma decisamente migliorati), con una glicata diminuita di conseguenza.

Leggi tutto...
 
“Le terapie avanzate del diabete di tipo 1 PDF Stampa E-mail
Martedì 20 Maggio 2014 04:40

Era il 4 dicembre 1989 quando presso l’Ospedale San Raffaele di Milano veniva eseguito il primo trapianto di isole pancreatiche in Italia e uno dei primi nel mondo. Il paziente era un cinquantunenne diabetico di tipo 1, già trapiantato di rene, con 31 anni di diabete alle spalle. Pochi mesi dopo, il 25 aprile 1990, veniva trapiantato quello che sarebbe stato il primo paziente al mondo a divenire insulino-indipendente, utilizzando le isole di un unico donatore. Da lì in poi, fino ai nostri giorni, vi sono stati più di 170 pazienti trapiantati: un’esperienza consolidata di 25 anni.
In occasione di queste nozze d’argento, si è tenuto il 17 maggio 2014 il convegno “Le terapie avanzate del diabete di tipo 1″ presso l’IRCCS Ospedale San Raffaele, organizzato grazie a Portale Diabete (la web community fondata da Daniela D’Onofrio che raccoglie migliaia di pazienti) e in collaborazione con l’Unità di Medicina Interna e dei Trapianti e con il Diabetes Research Institute del San Raffaele. È stata un’occasione di confronto e di comunicazione intensa tra pazienti ed esperti del settore, che ha permesso di fare un bilancio del passato, ma anche di gettare un ponte sul futuro ricco di nuove speranze, sia nel campo della terapia biologica che delle tecnologie.

da DRI San Raffaele

 

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.123Succ.Fine »

Pagina 1 di 3