Categoria: Trascrizioni Le Chat

“Micro, sensori, pancreas artificiale: come la tecnologia può aiutarci a gestire il diabete”.

La Dottoressa Daniela Bruttomesso si è laureata in Medicina a Padova nel 1982, si è specializzata in Diabetologia e Malattie del ricambio, in Scienze dell’Alimentazione, in Fisiopatologia Clinica e ha poi conseguito il Diploma “d’Etudes Superieurs Specialisées. Formation en Santé”, presso l’Università di Parigi nord. Coordina il Centro Regionale per

Continua a leggere

Nuovi traguardi dei trapianti nella cura del diabete di tipo 1: siamo vicini alla soluzione?

Milanese, laureata presso l’Università degli Studi di Milano ha conseguito la specializzazione in Gerontologia e Geriatria all’Università degli Studi di Parma e il Dottorato di ricerca in Gerontologia sperimentale e clinica all’Università degli Studi di Padova, la dr Paola Maffi è dirigente di primo livello con incarico di assistenza clinica e

Continua a leggere

Tante sono le strade seguite dai ricercatori per trovare una cura che sconfigga il diabete: quali le più’ promettenti?

moderatore Nato a Lamezia Terme, il Prof. Antonello Pileggi si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia dove ha completato un dottorato di ricerca (PhD) e ha cominciato ad interessarsi di trapianti d’organo in modelli preclinici. Nel 1998 comincia un periodo di formazione nell’ambito dell’immunobiologia

Continua a leggere

E se Babbo Natale porta tanti dolci… come ci regoliamo?”.

Matteo Viscardi Pediatra diabetologo, ha conseguito la specializzazione presso l’Università degli Studi di Milano. Allievo del Prof. Chiumello presso il Centro di Endocrinologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Nella propria attività scientifica si dedica alle problematiche della endocrinologia pediatrica e in particolare al diabete mellito giovanile

Continua a leggere

L’ipoglicemia nei bambini: come prevenirla, come trattarla

Per cercare di raggiungere la normoglicemia i pazienti devono necessariamente seguire una terapia intensiva: il rovescio della medaglia è la possibilità di incorrere nell’ipoglicemia.L’ipo è uno degli eventi più temuti dai diabetici e si comprende bene come nel caso dei bambini, la necessità di sapere come prevenirla o trattarla sia

Continua a leggere

Il sostegno psicologico dopo la diagnosi di diabete

Una diagnosi di diabete è “per sempre” (almeno finchè non verrà scoperta una cura), la sua accettazione attraverso una elaborazione psicologica è fondamentale per il successo della terapia.Quando chiedere il sostegno dello psicologo? Quali i segnali che dovrebbero allertare una famiglia che c’è un “problema”? Lo chiediamo alla dr Silvia

Continua a leggere