Categoria: FAQ – Questioni legali

Le misure economiche a sostegno dell’invalidità civile e dell’handicap grave. Prospetto riassuntivo.

In applicazione dei solenni principi (Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, e in Italia in forza dell’art. 38 della Costituzione – che garantisce il diritto al mantenimento e all’assistenza sociale «a tutti i cittadini inabili al lavoro e sprovvisti dei mezzi necessari per vivere»), la legge consente al cittadino riconosciuto invalido

Continua a leggere

L’estensione del diritto di assistenza ai parenti ed agli affini di terzo grado della persona con disabilità grave. Permessi, congedo straordinario, diritto alla scelta della sede, rifiuto del trasferimento, rifiuto di prestare lavoro notturno, domenicale

(L. 104/1992 art. 33, D.lgs 151/2001 artt. 33 e 42, come modificati dalla L. 183/2010 e dal D.lgs. 119/2011)   I permessi retribuiti. Come già sappiamo con riguardo al minore, dichiarato disabile, e con handicap grave, i permessi retribuiti spettano ai genitori, anche adottivi o affidatari, di figli disabili in

Continua a leggere

Il diabete di tipo 1 ed il trattamento con insulina. Le assenze per “malattia”, la nozione di gravità, e di terapia salvavita.

In caso di malattia, il lavoratore ha diritto a conservare il proprio posto di lavoro per un determinato periodo (“comporto”), stabilito dalla legge, dagli usi e dalla contrattazione collettiva e non può essere licenziato (art. 2110 Cod. Civ.); e non è tenuto all’obbligo di reperibilità, qualora l’assenza sia riconducibile a

Continua a leggere

Diabete e patente. La valutazione del rischio per l’idoneità alla guida.

Come già sappiamo, l’accertamento dei requisiti psichici e fisici nei confronti dei soggetti affetti da diabete per il conseguimento, la revisione o la conferma delle patenti di categoria A, B, BE e sottocategorie, e’ effettuato dai medici specialisti nell’area della diabetologia e malattie del ricambio dell’unita’ sanitaria locale che indicheranno

Continua a leggere

Diabete e patente. I requisiti, la valutazione del rischio e la proposta di rinnovo temporale.

Il Codice della Strada contiene i necessari Regolamenti di esecuzione e gli allegati in appendice. L’art. 119 comma 8, c.d.s. prevede che “Nel regolamento di esecuzione sono stabiliti: a) i requisiti fisici e psichici per conseguire e confermare le patenti di guida; b) le modalità di rilascio ed i modelli

Continua a leggere

Diabete e patente di guida. I requisiti psico-fisici e la visita in Commissione.

(….continua) Il testo vigente dell’art. 119 Codice della Strada, intitolato “Requisiti fisici e psichici per il conseguimento della patente di guida” stabilisce che: 1. Non può ottenere la patente di guida o l’autorizzazione ad esercitarsi alla guida di cui all’art. 122, comma 2, chi sia affetto da malattia fisica o

Continua a leggere

Il minore dichiarato invalido (ai fini della indennità di frequenza) può svolgere attività sportiva agonistica?

Come sappiamo, l’indennità di frequenza è la prestazione economica, erogata a domanda, a sostegno dell’inserimento scolastico e sociale dei ragazzi con disabilità fino al compimento del 18° anno di età e dipende anche dal reddito, le cui soglie sono previste annualmente dalla legge. Sappiamo però che presuppone necessariamente la dichiarazione

Continua a leggere

Il Piano Terapeutico. Compilazione, modifica e validità.

Il Piano Terapeutico annuale per pazienti diabetici, compilato a cura del medico prescrittore (Medico di Medicina Generale, Pediatra di Libera Scelta, Medico diabetologo di Struttura accreditata, pubblica e privata) e che deve essere autorizzato dal Medico dell’Asl, trova il suo fondamento normativo nella Legge 16 marzo 1987, n. 115. Ad

Continua a leggere