Il cerchio azzurro

Il cerchio azzurro è il simbolo universale del diabete.
Fino al 2006, non vi era alcun simbolo mondiale per il diabete. Lo scopo del simbolo è dare al diabete un’identità comune.

Ha lo scopo di:

Sostenere tutti gli sforzi esistenti per aumentare la consapevolezza sul diabete
Ispirare nuove attività, portare il diabete all’attenzione dell’opinione pubblica
Essere il simbolo del diabete
Fornire un mezzo per mostrare il sostegno per la lotta contro il diabete

Qual è la storia del cerchio azzurro? 

Un simbolo globale per il diabete

L’icona è stata originariamente sviluppata per la campagna che ha portato alla risoluzione 61/225 delle Nazioni Unite “Giornata mondiale del diabete.”
La campagna per la risoluzione delle Nazioni Unite sul diabete è stata una risposta alla pandemia del diabete che rischia di sopraffare le risorse sanitarie in tutto il mondo.
La campagna ha mobilitato gli attivisti del diabete per assicurare una risoluzione delle Nazioni Unite sul diabete. Le Nazioni Unite hanno approvato la Risoluzione 61/225 ‘Giornata Mondiale del Diabete’ il 20 dicembre 2006.

Perchè un cerchio?

Il cerchio si trova spesso in natura ed è quindi stato ampiamente impiegato fin dagli albori dell’umanità. Il significato è estremamente positivo.
In molte culture, il cerchio può simboleggiare la vita e la salute. Ancor più significativo per la campagna, il cerchio simboleggia l’unità. La nostra forza combinata è l’elemento chiave che ha reso questa campagna così speciale.
La comunità mondiale del diabete si è riunita per sostenere la risoluzione delle Nazioni Unite sul diabete e ha bisogno di rimanere unita per fare la differenza. Come tutti sappiamo: non fare nulla non è più un’opzione.

Perché azzurro?

Il bordo azzurro del cerchio riflette il colore del cielo e la bandiera delle Nazioni Unite. Le Nazioni Unite sono di per sé un simbolo di unità tra le nazioni e l’unica organizzazione che può segnalare ai governi in tutto il mondo che è il momento di combattere il diabete e invertire le tendenze globali che ostacolano lo sviluppo economico e causano tanta sofferenza e la morte prematura.

Chi possiede il simbolo?

L’International Diabetes Federation (IDF) detiene tutti i diritti sul cerchio azzurro per il diabete.

Promuovere il simbolo

Incoraggiamo tutti a usare il cerchio azzurro come riferimento al diabete e ai milioni di persone colpite dalla malattia. Accogliamo con favore l’uso del logo in pubblicazioni: riviste, video, informazioni on-line, ecc.

Il simbolo non può essere utilizzato senza preventiva autorizzazione da IDF.

Non può essere utilizzato:
Per promuovere o fare riferimento a qualcosa di diverso dal diabete
Come un marchio di qualità
Per vendere qualcosa o per qualunque altra forma a scopo commerciale

L’IDF detiene tutti i diritti sul simbolo del diabete, ma può garantire il permesso di apporre il simbolo del diabete su oggetti da vendere, valutando caso per caso.

Puoi inviare la tua richiesta  a communications@idf.org.

Criteri per concedere l’autorizzazione sono (tra gli altri):
Tipo di organizzazione
Forma di distribuzione del materiale

Esempi di come possa essere stato utilizzato il cerchio azzurro:
Su manifesti
Su t-shirt
Bandiere
Pins

Guarda il video: Il cerchio azzurro: simbolo del diabete

da IDF

Traduzione ed adattamento di Daniela D’Onofrio