Home » Diabete tipo 2 » Prevenzione » Ecco cosa rischia un giovane 22enne obeso
 
Ecco cosa rischia un giovane 22enne obeso PDF Stampa E-mail
Lunedì 13 Maggio 2013 07:52

Lo scopo di questo studio è stato quello di valutare se l'indice di massa corporea (BMI o Body Mass Index, un indice di obesità se maggiore di 20) nei giovani adulti fosse in grado di predire il rischio di mortalità, di sviluppare diabete mellito di tipo 2 e malattie cardiovascolari dopo 33 anni di vita.
I risultati dello studio hanno dimostrato che quasi il 50% dei giovani obesi andava incontro in età più avanzata al rischio di sviluppare diabete mellito di tipo 2, ipertensione, infarto cardiaco, ictus o tromboembolismo venoso o addirittura morte prima dei 55 anni di età.
Inoltre, gli uomini obesi avevano un rischio aumentato di 4 volte di sviluppare tromboembolismo venoso ed un rischio aumentato di 3 volte di sviluppare qualsiasi altra patologia paragonati a soggetti di pari età normopeso.
Meglio cercare di essere magri prima dei 22 anni!

 

 

Fonte:
Obesity in young men, and individual and combined risks of type 2 diabetes, cardiovascular morbidity and death before 55 years of age: a Danish 33-year follow-up study.
Schmidt M, Johannesdottir SA, Lemeshow S, Lash TL, Ulrichsen SP, Bøtker HE, Toft Sørensen H.BMJ Open. 2013 Apr 29;3(4).
doi: 10.1136/bmjopen-2013-002698
PubMed PMID: 23628994

 

da DiabeteRicerca