Home » Diabete tipo 2 » Prevenzione » Le bevande gassate aumentano il rischio di diabete
 
Le bevande gassate aumentano il rischio di diabete PDF Stampa E-mail
Giovedì 04 Novembre 2010 14:13

Consumare bevande gassate e zuccherate porta a un aumento dell'incidenza del diabete di tipo 2 e della sindrome metabolica (gruppo di fattori di rischio, come pressione alta e grasso addominale, che aumentano il rischio di malattia coronarica,ictus e diabete): a sostenerlo uno studio pubblicato su Diabetes Care dai ricercatori della Harvard School of Public Health (HSPH) di Boston (Usa) guidati da Vasanti Malik da cui emerge che, soprattutto nei soggetti a rischio o già affetti da queste patologie, l'assunzione dovrebbe essere particolarmente limitata.
I ricercatori hanno condotto un'analisi di 11 studi sull'argomento, per un totale di più di 300 mila partecipanti di cui 15.043 affetti da diabete di tipo 2, e di 19.431 partecipanti con 5.803 casi di sindrome metabolica.
I risultati hanno dimostrato che bere una o due bevande zuccherate al giorno aumenta il rischio di diabete di tipo 2 del 26% e il rischio di sindrome metabolica del 20% rispetto ai soggetti che consumano meno di una bevanda zuccherata al mese. "L'associazione che abbiamo osservato tra il consumo di bevande zuccherate e il rischio di diabete è probabilmente un rapporto di causa-effetto - spiega Frank Hu, che ha partecipato allo studio - perché altri studi hanno documentato che le bevande zuccherate causano aumento di peso, che a sua volta è strettamente legato allo sviluppo del diabete di tipo 2". 

 

Da Salute 24 ore