Home » Diabete tipo 2 » Prevenzione » I 50enni più a rischio di diabete
 
I 50enni più a rischio di diabete PDF Stampa E-mail
Mercoledì 14 Luglio 2010 18:29

Una recente ricerca statunitense pubblicata dal Journal of the American Medical Society, ha rivelato come triplichi il rischio di contrarre il diabete di tipo 2 dai 50 anni con un sovrappeso di 10 chili.

L'università di Seattle, che ha condotto lo studio, ha dimostrato e reso noto che questi rischi aumentano qualunque sia il peso di partenza ma, in pazienti già obesi, le probabilità di contrarre il diabete di tipo 2 aumenta di 5 volte dopo i 50 anni.
L'aumento di peso, inoltre, favorisce anche l'insorgere del diabete di tipo 1.

Mary Biggs, coordinatrice dello studio, dichiara: "Il risultato di questa ricerca conferma che e' fondamentale mantenere un peso corporeo ottimale quando si raggiunge la mezza eta' e  il controllo della massa corporea rimane importante per evitare il diabete fino almeno ai 65 anni''.         


(Agi Salute)