Home » Diabete tipo 2 » Complicanze » Il diabete aumenta il rischio ictus
 
Il diabete aumenta il rischio ictus PDF Stampa E-mail
Venerdì 23 Aprile 2010 07:52

I malati di diabete hanno il 40% in piu' di probabilita' di avere anche fibrillazione atriale, una condizione che aumenta il rischio di ictus.

Lo afferma uno studio statunitense pubblicato dalla rivista Journal of General Internal Medicine.
I ricercatori del Group Health Research Institute di Seattle hanno analizzato i dati relativi a 1.400 pazienti con il diabete e 2.200 soggetti sani, 'accoppiati' ai malati per sesso ed eta', trovando che la patologia aumenta il rischio di fibrillazione del 40%.
Inoltre lo studio ha rivelato che la probabilita'aumenta del 3% per ogni anno in piu' in cui i pazienti hanno la malattia.
Nel caso in cui i livelli di glucosio siano ben controllati, aggiungono pero' gli esperti, il rischio dei problemi al cuore si abbassa notevolmente, fino quasi a raggiungere quello degli individui sani.
"Se un paziente con il diabete ha sintomi cardiaci come le palpitazioni - scrivono gli autori nelll'articolo - devono sospettare che si tratti di fibrillazione atriale, e nel caso venga confermata procedere con le terapie per prevenire gli ictus".

 

(AGI)