Home » Diabete tipo 2 » Che cosa è il diabete tipo 2 » Il controllo della glicemia migliora la memoria a breve termine
 
Il controllo della glicemia migliora la memoria a breve termine PDF Stampa E-mail
Martedì 28 Febbraio 2006 10:22

Un miglior controllo metabolico del diabete 2 può portare a un miglioramento della memoria a breve termine, quella usata per compiere le normali attività quotidiane.

"Molti pazienti con diabete 2 mostrano sintomi di moderate disfunzioni cognitive" afferma il Dr. Christopher Ryan della University of Pittsburgh School of Medicine.
"Il miglioramento del controllo metabolico e la riduzione della glicemia a digiuno possono portare anche a un miglioramento nelle facoltà di apprendimento e memorizzazione."

La ricerca è stata condotta su un gruppo di 145 pazienti anziani affetti da diabete 2, ai quali sono stati somministrati ipoglicemizzanti orali in modo considerato ottimale.

Dopo 24 settimane di trattamento, si è riscontrato un calo significativo della glicemia a digiuno e a questo e' corrisposto un miglioramento altrettanto significativo della capacità di memorizzare a breve termine.

La terapia non ha portato invece cambiamenti misurabili sulle capacità di apprendimento o sull'efficienza cognitiva.

Gli autori fanno notare che i risultati sono stati ottenuti con pazienti che erano sufficientemente sotto controllo.
Non è noto queli effetti avrebbe potuto avere lo stesso tipo di trattamento su pazienti la cui glicemia non è altrettanto ben controllata.

Attualmente non è possibile prevedere quanto possano durare i miglioramenti indotti dalla terapia.

febbraio 2006

 

da Diabetes Care, Febbraio 2006