Home » Diabete tipo 2 » Che cosa è il diabete tipo 2 » Diabete: quello di tipo 2 progredisce piu' velocemente in giovani
 
Diabete: quello di tipo 2 progredisce piu' velocemente in giovani PDF Stampa E-mail
Sabato 25 Maggio 2013 08:18

Il diabete di tipo 2 e' molto piu' aggressivo nei giovani che negli adulti. Lo ha scoperto uno studio della American Diabetes Association pubblicato dalla rivista Diabetes Care, secondo cui questo comporta la comparsa degli effetti piu' gravi della malattia, come i problemi cardiovascolari, in anticipo rispetto alla media. Lo studio ha analizzato quasi 700 ragazzi tra 10 e 17 anni con una diagnosi di diabete di tipo 2, che normalmente colpisce dopo i 40 anni, da almeno otto mesi, tutti fortemente sovrappeso. Nonostante tutti fossero trattati con i farmaci gia' usati per gli adulti, nell'arco di quattro anni il 34 per cento del campione aveva problemi di pressione alta, mentre la microalbuminuria, un indice di sofferenza dei reni, era passata nello stesso periodo dal 6,3 al 17 per cento dei ragazzi. "La rapida progressione di questi sintomi ci ha stupito - scrivono gli autori - pensavamo di aver fornito ai ragazzi i trattamenti migliori, ma nonostante questo la malattia e' avanzata. Probabilmente questo dipende dagli ormoni della puberta', che aumentano l'insensibilita' all'insulina".



(AGI) .