Home » Diabete tipo 2 » Alimentazione » Curare la dieta migliora la funzionalita' renale
 
Curare la dieta migliora la funzionalita' renale PDF Stampa E-mail
Domenica 04 Giugno 2006 15:57

In pazienti con diabete 2 con macroalbuminuria - cioe' un livello eccessivo nelle urine di una proteina chiamata albumina - la sostituzione di carne rossa con carne di pollo riduce sia la macroalbuminuria, che la microalbuminuria. L'albumina si trova di solito nel sangue, ma indica un'insufficiente funzione renale quando viene riscontrata nelle urine.

L'eliminazione di carne rossa dalla dieta "potrebbe rappresentare un ulteriore strumento terapeutico nella gestione di questa grave complicanza del diabete" ha affermato il Dott. Jorge L. Gross a Reuters Health.

Gia' in precedenza, il Dott. Gross e colleghi della Universidade Federal do Rio Grande do Sul in Porto Alegre in Brasile avevano determinato che la sostituzione della carne rossa con la carne di pollo aveva portato alla riduzione di circa il 46 % del tasso di escrezione urinaria dell'albumina, oltre a un miglioramento dei livelli di colesterolo nel siero in un gruppo di pazienti con diabete 2 sofferenti di microalbuminuria.

In uno studio più recente, i ricercatori hanno studiato 17 pazienti con diabete 2 con macroalbuminuria che seguivano la loro dieta solita: una dieta a base di pollo (carne rossa sostituita da pollo) oppure una dieta vegetariana a basso contenuto proteico che includeva il latte e i suoi derivati. Ciascun partecipante seguiva la dieta, in ordine casuale, per quattro settimane, con pause di quattro settimane fra le diete.

Il team, in un articolo riportato sull'American Journal of Clinical Nutrition, hadeterminato che il tasso di escrezione urinaria dell'albumina era significativamente più basso dopo la dieta con pollo e con la dieta a basso contenuto proteico rispetto a quello con la dieta abituale.

Tre soggetti (17,6 %) dopo la dieta a base di pollo e otto soggetti (47,1 %) dopo la dieta a basso contenuto proteico, hanno mostrato che la macroalbuminuria si era ridotta a microalbuminuria.

Le riduzioni indotte dalla dieta nell'albumina urinaria in pazienti che gia' avevano disfunzioni renali da diabete hanno rappresentato "uno dei risultati più importanti", ha sottolineato Gross.

Le diete a base di pollo e a basso contenuto proteico hanno anche mostrato migliori livelli di colesterolo e maggiori livelli di acidi grassi poli-insaturi, uno dei grassi "buoni".
Ciò dimostra che l'eliminazione della carne rossa dalla dieta può abbassare il maggior rischio di decesso da disturbi cardiovascolari che spesso si verificano in questi pazienti, ha affermato il dr Gross.

I livelli di zuccheri nel sangue e della pressione sono risultati per lo più non modificati dalle diete.
Il peso dei pazienti non è cambiato con la dieta abituale o con quella a base di pollo, ma è risultato inferiore con la dieta a basso contenuto proteico.

 

 

 

 

(Reuters Health)

American Journal of Clinical Nutrition, maggio 2006.

4 giugno 2006